Percorso 2017

Il percorso della Maratonina     dei Tre Comuni si snoda sul classico anello che congiunge le città di Nepi, Civita Castellana e Castel S. Elia.

La partenza avviene da Nepi, proprio adiacente alle mura del Forte dei Borgia. Poche decine di metri e siamo subito in discesa, fino alla rotonda della Bottata. Sulla sinistra gli archi dell’acquedotto, sulla destra la cascata della Callaretta. La strada verso Civita Castellana per i primi 4 Km è un continuo alternarsi di brevi salite e discese. Poco dopo il 4° Km iniziano i lunghi rettilinei che ci portano velocissimi a lambire le mura del Forte Sangallo, dove lo scorso anno prese il via la Maratonina dei 3 Comuni, edizione 37. Siamo all’11° Km, da qui due km abbondanti in discesa, attenzione a non lasciarsi andare troppo perché il momento della verità sta per arrivare. Infatti è poco dopo il 13° Km che la strada comincia ad inerpicarsi, comincia la famosa salita dei “Millecori”, 1800 metri con una pendenza media dell’8%, e non è finita. I più esperti lo sanno, le migliaia di appassionati runners che già hanno corso la 3 Comuni, hanno ben in mente le difficoltà di quell’ascesa leggerissima, 1% che ci conduce fino a Castel Sant’Elia, è qui che spesso si decide la gara, in questo falsopiano che può tradire coloro che nella prima parte hanno osato troppo, lasciandosi guidare dalla strada favorevole.

Sulla sinistra il bellissimo Santuario “Madonna ad Rupes”, meta ambita per i  matrimoni, anche S. Giovanni Paolo II°, vi si soffermò in preghiera. Il centro abitato di Castel Sant’Elia passa velocissimo, già intravvediamo Nepi e sappiamo che l’arrivo è vicino. Tanto più sarà imminente, quando sullo sfondo vediamo nuovamente la cascata della Callaretta e con essa gli archi dell’acquedotto. Alla rotonda, giriamo a sinistra, ancora un po’ di salita per raggiungere il centro storico di Nepi. In piazza, con lo sfondo del Palazzo Comunale progetto di Sangallo il Giovane e la splendida fontana del Barigioni che raffigura lo stemma cittadino, l’arrivo. Sale forte l’applauso dei tanti spettatori, convenuti, familiari, nepesini, che nonostante il freddo, spesso pungente alla 3 Comuni, riscaldano l’atmosfera e danno un grandissimo senso di soddisfazione. La Regina delle Gare d’Inverno è conquistata.

percorso-3-comuni-2017

altimetria-3-comuni-2017